COME OTTENERE UN PERFETTO ISOLAMENTO TERMICO E ACUSTICO

Immaginiamo di essere in pieno inverno. Le temperature sono basse, fuori soffia un forte vento e piove a catinelle, forse nevicherà.

La vostra casa vanta serramenti di ottima qualità che fermeranno l’inverno e non gli permetteranno di entrare nel vostro salotto.

Però, sorpresa! Appena entrate in casa c’è tanto freddo, le stanze sono piene di muffa e potete sentire tutti i rumori del vento. Com’è possibile? La risposta è semplice: una sbagliata installazione dei serramenti.

Il ponte termico che si crea attorno ai serramenti è infatti una delle prime cause di muffa negli ambienti.

Quando si costruisce un edificio è molto importante utilizzare materiali efficienti che possano garantire un buon isolamento termico e acustico soprattutto quando parliamo di pareti, tetti e finestre. Un’installazione con materiali efficienti è l’unica soluzione per evitare le dispersioni di energia e mantenere la temperatura desiderata all’interno dell’ambiente abitativo. Si tratta di una vera e propria garanzia per gli inquilini di una casa, utile sia per il loro comfort sia per le loro tasche.

L’ENEA, Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha stimato che: “In Italia, quasi il 40% del consumo energetico finale (e oltre il 36% delle emissioni di gas serra), deriva dagli edifici e tre edifici su quattro non sono sufficientemente efficienti. In particolare, a livello nazionale ci sono circa 2 milioni di condomini che ospitano 22 milioni di persone; in questo ambito, molto significativo è il peso degli edifici costruiti prima che entrasse in vigore la normativa sul risparmio energetico negli edifici con impianto di riscaldamento centralizzato e consumi specifici superiori a 170 kWh/m2 anno. Dato che si traduce in zona climatica E per un appartamento di circa 80 mq a un consumo di almeno 1.400 m3 di gas naturale alle tariffe correnti dei combustibili di oltre 1.500 € all’anno”.

La schiuma poliuretanica ENERGY 2020 ad espansione controllata è stata sviluppata appositamente per l’installazione di porte e finestre. Tra i suoi vantaggi ne spicca uno: il risparmio energetico. Questa schiuma, infatti, elimina i ponti termici tra serramento e muratura in maniera efficiente e definitiva, riducendo le perdite di energia fino a un 60%. Inoltre, garantisce anche un ottimo abbattimento acustico di 64 db.

Garantire l’isolamento termico e acustico con una corretta installazione

Per ottenere un efficace isolamento termico e acustico, è importante seguire l’intero processo di installazione: preparazione della superficie, preparazione del prodotto e applicazione.

Ottenere un isolamento termico e acustico efficace: preparazione della superficie

Non esiste alcun tipo di superficie che possa resistere alla schiuma poliuretanica. Aderisce a mattoni, cemento, intonaco, legno, metalli, polistirolo, PVC rigido e tubi in plastica rigida.

A prescindere dal materiale sul quale si andrà ad applicare la schiuma, la prima cosa da fare è assicurarsi che il piano di lavoro sia pulito e sgrassato. È anche importante, in questa prima fase, proteggere il resto degli elementi in modo che non vengano danneggiati dalla schiuma. Ad esempio, sarebbe meglio coprire il pavimento nel caso in cui della schiuma cada durante l’installazione.

Preparazione del prodotto

Prima di tutto, non dimenticare di indossare guanti protettivi. Una volta fatto ciò, è necessario agitare la bombola energicamente (con la valvola capovolta) per miscelare accuratamente i componenti. (almeno 30 secondi) Successivamente, avvitare la bombola alla pistola.

Applicazione del prodotto

Durante l’applicazione, la bombola di schiuma deve essere in posizione “capovolta”. I vuoti verticali devono essere riempiti con la schiuma dal basso verso l’alto. È importante ricordare che lo spazio non deve mai essere riempito completamente in quanto la schiuma espanderà, aumentando di volume.

Se l’applicazione viene interrotta per più di cinque minuti, sarà necessario pulire l’ugello della pistola con il pulitore CLEANER TYTAN PROFESSIONAL e agitare nuovamente la bombola prima di tornare ad utilizzarla.

Appena la schiuma sarà indurita completamente, deve essere protetta dall’esposizione ai raggi UV utilizzando, ad esempio, gesso o pittura.

Ottenere un corretto isolamento termico e acustico in edilizia non è un compito facile

Bisogna assicurarsi che sia i materiali che i prodotti utilizzati siano idonei, oltre a eseguire in maniera corretta tutti i passaggi dell’applicazione.

Seguendo questi passaggi, l’obiettivo sarà raggiunto. L’isolamento termico e acustico degli elementi che abbiamo installato sarà efficace ed eviterà sia dispersioni energetiche che rumorosità dall’esterno.

Fonti: ENEA, Quilosa